Stimola la circolazione delle gambe con questi esercizi ispirati alla danza!

Pronta a combattere i ristagni dei liquidi e a ottenere gambe e glutei di pietra entro l’estate? Preparati con questi esercizi!

Se ci fosse una formula magica per ottenere gambe toniche e asciutte giuriamo che ve l’avremmo già passata. Ma siccome l’unico trucco possibile per avere il corpo desiderato rimane sempre il giusto mix tra allenamento e alimentazione sana, abbiamo subito ricercato chi, secondo noi, potesse essere d’ispirazione soprattutto per quanto riguarda le proporzioni della parte bassa del corpo. Chi se non le ballerine?

Il primo passo per migliorare la salute delle gambe è quello di preoccuparsi di stimolarne il più possibile la circolazione sia per espellere più efficacenmente le tossine che per assicurare un irroramento adeguato degli arti inferiori e proprio a questo proposito, oltre che a farle diventare super-toniche, che abbiamo raggruppato una serie di esercizi che rientrano spesso negli allenamenti quotidiani di ballerine di danza classica e non solo.

  • COSA SERVE:
    Per poter eseguire questi esercizi non serve nessun particolare attrezzo.  Se siete già abbastanza allenati o semplicemente volete aumentare il livello di difficoltà

    • Elastici/bande di resistenza
    • Cavigliere da 1Kg in su
  • COME FUNZIONA
    Se eseguito ponendo assoluta attenzione alla connessione mente muscolo, con movimenti lenti e con pesi adeguati al vostro livello di allenamento questo può essere considerato un vero e proprio allenamento per il lower body o un mini workout da aggiungere alla vostra routine giornaliera. In ogni caso siamo sicuri vi divertirà molto!
    Cerca di ripetere dai 3 ai 5 round ( ripeti tutti gli esercizi per 3/5 volte) con un rest (pausa) di 1 minuto per ogni circuito.
  • AFFONDI POSTERIORI INCROCIATI
    (15 X LATO)


    Esercizio perfetto per interno ed esterno coscia, cerca di scendere il più in giù possibile mantenendo una corretta postura. Per aumentare la difficoltà, metti gli elastici sopra il ginocchio.

  • SLANCI IN QUADRUEDIA CON GAMBA TESA
    (20 X LATO)


    Alziamo questi glutei! Mantieni dritta la schiena, cerca di non inarcare il bacino e dunque di muovere solamente la gamba, mantieni il piede piegato a martello et voilà! il gioco è fatto. Anche in questo caso puoi aumentare la difficoltà utilizzando un elastico sotto la caviglia della gamba ferma o utilizzando le cavigliere.

  • GLUTE BRIDGE GAMBE DIVARICATE
    (20 + 10 SECONDI ISO FINALE)


    Un esercizio fantastico per gambe e glutei è senza dubbio il ponte in tutte le sue versioni. Cerca di rilassare le spalle, contri per bene l’addome e alza il bacino il più possibile! Esegui 20 ripetizioni e rimani in posizione con il bacino in alto per 10 secondi prima di passare al prossimo esercizio. Per aumentare la difficoltà utilizza un elastico come nella GIF o poggia del peso sul bacino.

  • GLUTE BRIDGE GAMBA ALZATA
    (15 X LATO)

    Con questo esercizio il gioco diventa duro! Rimangono le stesse indicazioni del ponte di prima, ricorda comunque di non poggiare mai completamente i glutei sul tappetino.

  • CAMMINATA LATERALE IN SQUAT
    (2 PASSI X LATO X 15 VOLTE)


    Pronti a trasformarvi in piccoli granchi? In posizione di mezzo squat e utilizzando la resistenza di un elastico, fate due passi lateralmente e tornate in posizione iniziale, il tutto per 15 volte. Cercate di mantenere il più possibile la schiena dritta e l’addome contratto.

  • CONCHIGLIA
    (20 X LATO)


    L’ultimo esercizio è un must per allenare l’esterno coscia: distesi su un  fianco e con le gambe piagate in avanti, alzate la gamba per 20 volte esattamente come una conchiglia. Utilizzate un elastico per aumentare l’efficacia dell’esercizio e applicate un’isometria di 20 secondi finali se proprio non vi volete bene 😉

Alla fine di questo allenamento sentirete glutei e gambe in fiamme, inseritelo 2 o 3 volte a settimana e fateci sapere che ne pensate!