Preparati alla settimana bianca con questi esercizi pre-sci!

Quattro esercizi da aggiungere al vostro workout per preparare i vostri muscoli ad affrontare i pendii su snowbord o sugli sci. Siete pronti?

Soprattutto per chi non è proprio abituatissimo ad affrontare giornate intere sulla neve e sugli scii, possono essere aggiunti ai vostri allenamenti questi quattro esercizi pensati per incrementare la forza e la stabilità e affrontare al meglio la discesa.

Questi esercizi infatti mirano a migliorare la resistenza e la mobilità delle parti del corpo che vengono più stimolate e poste sotto sforzo durante attività come sciare o usare lo snowboard. Provateli dunque nelle settimane che precedono le giornate che passere sulla neve, già 2 settimane in cui svolgere questi allenamenti 3 volte a settimana, faranno la differenza e vi sentirete più resistenti e meno esposti a possibili piccoli infortuni.

Ma cominciamo!

  1. JUMP LATERALE

    Affronta al meglio superfici non solo in discesa ma anche irregolari tipiche della montagna, questo esercizio semplice ma efficace si esegue utilizzando un oggetto (che sia un bastone o come in questo caso un asciugamani) che verrà utilizzato come ostacolo da saltare in laterale. Semplicemente salta da una parte e dall’altra dell’ostacolo per più volte e se vuoi rendere l’esercizio più “challenging” prova a tenere i piedi uniti e ad portare il più possibile le ginocchia al petto.

  2. FEMORALI CON FITBALL

    Dopo aver sollecitato i quadricipiti adesso è il turno dei femorali, sfruttando la fitball parti da posizione distesa con braccia larghe e palmi verso l’esterno. Poggia le gambe sulla fitball all’altezza dei polpacci, solleva il busto fino a distendere le gambe e fai scivolare la fitball verso di te fino a ripiegare le ginoccha mantenendo il busto sempre sollevato.

  3. PLANK TRADIZIONALE E LATERALE

    Adesso pensiamo a sollecitare il core per migliorare la stabilità: in base al tuo livello di preparazione mantieni la posizione del riposo del soldato, curandoti di non iarcare nè spalle nè bacino, quanto più tempo possibile o fai delle ripetizioni da 1 minuto l’una. Stessa cosa con il side plank, perfetto per scolpire e agire sugli obliqui in particolare, ma attraverso questo esercizio agirai su diversi gruppi muscolari.

  4. AFFONDI BULGARI

    Un ultimo esercizio per martellare e rinforzare i muscoli del lower body: l’affondo bulgaro. Con questo esercizio curerai anche la stabilità oltre a agire su glutei e femorali. Utilizza un supporto come una panca o una sedia, poniti di fronte ma di spalle alla distanza che ti permette di poggiare il piede su di esso e mantenerlo in linea con il ginocchio. Abbassa il corpo piegando la gamba poggiata sulla panca fino a creare un angolo retto con la gamba ferma. Quando risali ricorda di non stendere completamente la gamba poggiata.

 

Img via: Pinterest