Nessuna idea per il pranzo? Prova con le vellutate!

Un piatto caldo in questi giorni freddi è richiesto come una coperta: ti da tepore e comfort. Per questo abbiamo pensato a 3 vellutate da leccarsi i baffi!

Avete visto la nostra sezione del menù dedicata alle vellutate? Se ve le siete perse ecco tre spunti che vi terranno caldi con gusto. Il bello delle vellutate è che sono estremamente salutari (soprattutto se preferite ortaggi e verdure di stagione) ma, con la loro consistenza e combinazione di gusti, anche goloso.

Attraverso un accostamento di sapori e nutrienti riuscirete ad ottenere il massimo da un piatto estremamente semplice e low cost. Oggi vi proponiamo tre vellutate diverse con tre caratteri diversi

  • ENERGIA

Zucca, carote, zenzero e semi di girasole

Sfruttare la dolcezza della zucca e della carota all’azione energizzante e pizzicante dello zenzero è il proposito di questa vellutata. Grazie a carota e zucca farete il pieno di vitamina A, con i semi di girasole aggiungerete croccantezza ma anche tanti micronutrienti come vi spieghiamo nel nostro articolo sui semi oleosi.

  • VEGAN

zucchine, pinoli, edamame e salsa teriyaki

Per un pasto vegano ma ricco di proteine, fibre e micronutrienti basta aggiungere alla vellutata base di zucchine, gli edamame cotti al vapore e sostituire il sale con un cucchiaino di salsa teriyaki: salata e dolce allo stesso tempo. Condisci con una manciata di pinoli e il gioco è fatto!

  • FUSION

Porri, patate sedano rapa e gamberi

Infine per non farvi mancate proprio niente, ecco un’idea che unisce la terra e il mare. Preparate una vellutata a base di porri, patate (provate anche quelle dolci) e sedano rapa e aggiungete le proteine ad alto valore biologico dei gamberi insaporiti con sale pepe e un pizzico di paprika dolce (o piccante in base ai gusti). Attenzione: questa vellutata potrebbe creare dipendenza!