L’eritritolo: un interessante sostituto dello zucchero

Come e perché è un valido sostituto dello zucchero? Scopriamo insieme di che si tratta e quali vantaggi pratici può apportare alla nostra dieta.

Con un apporto calorico pari a 0,2 Kcal per grammo, l’eritritolo ha raggiunto sempre più consensi negli ultimi anni non solo per le pochissime calorie ma anche per tutta una serie di motivi e vantaggi che dispiegheremo in questo articolo.

Partiamo intanto con il definire e comprendere di cosa stiamo parlando: l’eritritolo è glucide di origine vegetale che viene estratto sottoposto a processi di fermentazione batterica.

 

  • SOSTITUTO DELLO ZUCCHERO

Come anticipato, l’eritritolo presenta tanti vantaggi in più rispetto allo zucchero (saccarosio) che non sono da ricercare esclusivamente nel perseguimento di obiettivi dietetici. Se un ridotto apporto calorico è già sufficiente per essere utilizzato all’interno di diete dimagranti, l’utilizzo di questo glucide diventa interessante anche per la sua azione nei confronti del metabolismo glucidico. Infatti il suo indice glicemico praticamente nullo lo rende ideale per diabetici e per chi ha bisogno di controllare il carico glicemico dei pasti. Ultimo ma non ultimo vantaggio nell’uso dell’eritritolo in sostituzione dello zucchero è il fatto che preserva il cavo orale dai batteri e dalla loro riproduzione, quindi molta meno carie per i nostri denti.

  • VALIDA ALTERNATIVA A DOLCIFICANTI SINTETICI

A differenza dei dolcificanti sintetici, l’eritritolo ha un sapore molto simile allo zucchero da cucina e viene inoltre subito assorbito dalla mucosa intestinale non si accumula nell’intestino e viene subito espulso per via renale. Quali sarebbero i vantaggi di quanto appena detto? Semplicemente che viene processato in maniera più facile dal nostro corpo diminuendo di molto l’effetto irritante della mucosa intestinale.

Se vi stupite di come l’eritritolo non sia ancora utilizzato in maniera massiva dall’industria alimentare è perché tra i vari vantaggi vi è anche un potenziale lassativo soprattutto per individui di giovane età e dunque meglio non eccedere nelle quantità giornaliere assunte.

Per il resto sarà perfetto sia per dolcificare il caffè e tutte le bevande ma anche per i vostri dolci che da oggi saranno dolci ma senza retrogusto, olte ovviamente al ridotto contenuto calorico.