Con questo caldo qualcuno ha detto anguria?

Praticamente è il rimedio alla calura estiva: fresca, dissetante e carica di micronutrienti preziosissimi. L’anguria è protagonista di questo articolo.

Via abbiamo spoilerato un po’ tutto già nella prima parte dell’articolo, ma vi assicuriamo che vale la pena continuare ad approfondire la conoscenza di un frutto così succulento e amico delle pause estive.

  • DISSETANTE

Dunque, cominciamo con la proprietà quasi più ovvia: il 93% dell’anguria è costituita da acqua. Questo la rende un’ottima fonte di idratazione da associare all’apporto idrico giornaliero.

  • POCHE CALORIE

Solamente 16 Kcal per 100 g sono praticamente perfetti per le diete ipocaloriche ma ricordate che la maggior parte delle calorie proviene dal fruttosio. Inoltre è consigliabile farne una scorpacciata lontano dai pasti perché per la sua quantità di acqua rallenta la digestione, ma di contro fornisce senso di sazietà quindi ottima per uno snack sano, ipocalorico e saziante.

  • OTTIMI MICRONUTRIENTI

Oltre al potere dissetante, saziante grazie anche alla sua massa acquosa, l’anguria apporta una serie di vitamine, antiossidanti e sali minerali che vi aiuterà a sostenervi anche nelle giornate più calde:

un carico di vitamina A e C, potassio, fosforo e magnesio perfetto per contrastare l’ipertensione.

  • CONTRO LA RITENZIONE IDRICA

Stimolando la diuresi e grazie alla concentrazione di potassio, l’anguria aiuta a eliminare le tossine e a regolare la pressione osmotica.

  • PERFETTA PER DIVERSE PREPARAZIONI

Mangiatela fresca o utilizzatela per frullati, smoothies, sorbetti per gustarla al massimo e per idratare il vostro corpo.

  • DISCLAIMER

L’elenco di così tante qualità non vi autorizza a far fuori angurie intere! Anche quando si tratta di cibi estremamente osannati, la regola aurea è quella di perseguire l’equilibrio. Non ingozzatevi di sola anguria e componete i vostri pasti in maniera completa. 😉